Stampa

CittadinanzattivaTribunaleMalato

“DAGLI ATTI AI FATTI”

Torino, 2 marzo 2019, Sala Conferenze Federfarma Via Galliari 10a Torino

A partire dal 2014 Cittadinanzattiva, in collaborazione con la, Scuola di igiene e medicina preventiva dell’Università di Torino, organizza la Conferenza annuale “Sanità e comunità locali”, per favorire un confronto trasparente e costruttivo fra i responsabili delle istituzioni sanitarie, la cittadinanza attiva, le professioni e gli esponenti degli enti locali. L’iniziativa è stata regolarmente patrocinata dalla regione Piemonte, da Federsanità Piemonte e da ANCI Piemonte e ha incontrato l’adesione degli Ordini dei medici e degli infermieri, di altre
associazioni scientifiche e professionali (Card, Simeu, Simg.,Fiaso, Federsanità), di associazioni di malati cronici (CoAPeD, AMAR, ANAP), della rete oncologica regionale e del Cipes. Una particolare collaborazione è stata stabilita con Federfarma che ha anche messo a disposizione la sede della conferenza. La conferenza ha sempre avuto la presenza dell’assessore e del direttore regionale ed ha accompagnato la riformulazione delle politiche sanitarie territoriali avvenuta negli stesi anni, cin particolare attenzione ai problemi delle emergenze e delle cronicità nei territori disagiati.

Per quanto riguarda il primo aspetto, nel 2015, in collaborazione con SIMEU è stata proclamata una Carta dei diritti al pronto soccorso, recepita successivamente a livello nazionale e adottata anche in varie realtà locali.

Le considerazioni sulla questione delle cronicità si sono concentrate sulla attuazione del Piano nazionale delle cronicità,. La quarta edizione “Dalla sanità visibile alla sanità invisibile”è stata dedicata alle difficoltà originate dal trasferimento di una parte consistente dei servizi sanitari da un’area “visibile” – come quella dei letti di un ospedale - ad un’area “invisibile” – come quella delle procedure e dei comportamenti - e alla conseguente necessità di riconoscere alle comunità locali e ai cittadini la possibilità di verificare in quale misura i
provvedimenti siano effettivamente attuati e, soprattutto, di valutare quali siano i loro effetti.

Per questo motivo la quarta conferenza è stata preceduta da tredici confronti in varie sedi locali. Questa attività è
stata positivamente riconosciuta dalle linee guida regionali e dall’inserimento di esponenti di Cittadinanzattiva
nelle Comunità di pratica. il lavoro delle comunità di pratica ha favorito la formazione degli indici dei piani
aziendali per le cronicità, attualmente in corso di elaborazione ai quali sarà dedicata la quinta edizione della
Conferenza.

 Finalità generale e obiettivi specifici: DAGLI ATTI AI FATTI.

Il piano delle cronicità introduce variazioni radicali dell’organizzazione sanitaria, con grandi difficoltà (per esempio la scarsa informazione e formazione degli operatori, l’insorgere di nuove conflittualità, e molto altro ancora), che potrebbero ridurre sensibilmente, se non vanificare, la possibilità di raggiungere gli obiettivi voluti La quinta sessione della Conferenza sarà quindi dedicata al tema “Dagli atti ai fatti”, con la finalità generale di contribuire ad una efficace attuazione di provvedimenti cruciali per il futuro dei servizi sanitari.

Gli obiettivi specifici sono:
- quello di mettere a confronto i diversi punti di vista sulle questioni di governance e di partecipazione civica già indicate nei provvedimento nazionali e regionali, in vista della adozione dei piani aziendali per le cronicità prevista per il 30 aprile;
- quello di mettere in evidenza le esperienze vincenti già realizzate a questo proposito in particolare nei distretti, favorendone la condivisione;
- quello di mettere a fuoco un sistema semplice di indicatori che permettano ai cittadini di controllare i processi di attuazione e di aprire, ove necessario, un confronto con la direzione aziendale.

Programma della Conferenza “SANITA’ E COMUNITA’ LOCALI”

09.00 – 09,30 Accreditamento dei partecipanti

09,30 – 09,45 Presentazione dell’iniziativa
Roberta Siliquini - Direttore della scuola di igiene e medicina preventiva dell’Università di Torino
Alessio Terzi - segretario regionale di Cittadinanzattiva
Intervento del dott. Massimo Mana - Presidente di Federfarma Piemonte

09,45 – 10,15 I percorsi dei cittadini
Ugo Viora - comitato promotore del coordinamento delle associazioni dei malati cronici

10,15 – 10,45 Dalle comunità di pratica ai Piani aziendali per cronicità: lo stato dell’arte
Dott Franco Ripa - Responsabile programmazione dei servizi sanitari e sociosanitari – regione Piemonte

10,45 – 11,10 Buone pratiche nei distretti
Paolina Di Bari - Presidente regionale di Card

11,10 – 11,30 Il punto di vista dei piccoli comuni
Presidenza ANCI Piemonte

11,30 – 11,45 I problemi dell’emergenza urgenza nei territori disagiati
Giuseppe Lauria - Presidente regionale di Simeu

11,45 – 12,15 Il Punto di vista dei professionisti
Guido Regis - Vicepresidente OMCEO Torono
Massimiliano Sciretti - Presidente OPI Torino
Mario Giaccone - Presidente Ordine dei farmacisti - Torino

12,15 – 12,45 I cittadini a confronto con le aziende - Tavola rotonda
Intervengono
Valerio Alberti - Direttore generale ASL Città di Torino -FIASO
GianPaolo Zanetta - Presidente regionale di Federsanità
Alessio Terzi - Segretario regionale di Cittadinanzattiva

12,45 Conclusioni
Antonio Saitta - Assessore regionale alla sanità
Modera: Roberta Siliquini - Direttore della scuola di igiene e medicina preventiva dell’università di Torino

Files:

QUINTA CONFERENZA “SANITA’ E COMUNITA’ LOCALI”
“DAGLI ATTI AI FATTI”

Data 2019-02-25
Dimensioni del File 110.76 KB